Gambe Lyrics

G Pillola Lyrics

You are viewing Gambe Lyrics - G Pillola

Gambe song lyrics are written by G Pillola

Complete information about Gambe lyrics

Selected song name: Gambe
Singer Name: G Pillola
Lyrics written by: G Pillola

You can see all the lyrics of G Pillola songs at rare-lyrics.com




Bevo Gordon finché sono sordo
Non dico ci sono sotto
Ieri sera sono morto
Mamacita
Ma che bella vita faccio in questa città
Come fossimo in film con Brando
Stavo giusto pensando che
Poi però mi sento solo
Malinconia la domenica sera adesso muoio
Fumo questi cannoni finché sudo
Sei tanto bella ma stasera avrei solo da offrirti pasta al sugo
Lo trovo un motivo ti giuro per stare bene
Le sere tornare insieme tutto fuso
Chissà poi la gente che vede
Senza mestiere
Vai tra che adesso me la studio
Ho detto sheeshboy a volte cristo
Finché non sento drin drin in bilo sex pistols
Oh cazzo mi manca mio frate, mi mancano i miei
Quando sto solo in bilocale penso chi sarei
Senza collane ci sto bene però se anche lei
Si toglie qualcosa di dosso e sono già le sei
Quando Renton è salito sul taxi non pensava gli aspetta**e una serata così


Gambe, gambe
Potrei, potrei
Baby dimmelo tu
Gambe, gambe
Potrei andare più giù
Baby dimmelo tu

Loro non sanno come sono
Che sembro happy, sono sad
Ossessionato dai cash
Una vita di incertezze
Mi chiedo cosa c'è
Vieni lo stesso con me babe
E ad ascoltare le persone mi sento più solo
Dico ho la coscienza pulita ma cerco un perdono
Non bevo un Bourbon che poi che barba
Se non mi riportano in macchina mi sa che fra stasera volo
Ho smesso di mentirmi e dire che sono tranquillo
Mi sembrava mi facesse stare tranquillo nel dirlo
La vita segna il limite della sopportazione sulla mia pelle con uno spillo
A volte sembra tu non riesca proprio a stare brava
Che quando mi sento pressione il tuo Fendi mi placa
Uso troppi condizionali per restare a casa
Perché penso che dalle persone a volte si scappa


Non chiamarmi dalle 18
Sai dove sono
Che cosa faccio
Che perdo tempo tempo tempo
Mi slaccio le vans e dopo le riallaccio

Gambe, gambe
Potrei, potrei
Baby dimmelo tu
Gambe, gambe
Potrei andare più giù
Baby dimmelo tu


Io non lo volevo un posto quaggiù
Non l'ho chiesto
Lontani come cielo e mare ma faccio da specchio
Sto treno qua puzza di vecchio
La vita anche però sto dentro entrambe
C'ho il cuore nelle gambe
Chi si ferma è perduto
Se corro, corri
Non serve urlare se è un mondo di sordi
Io me la disegno per farla solo di scorci
Stai con me ci inseguiremo come le albe e i tramonti