Velluto Lyrics

Jangy Leeon Lyrics

You are viewing Velluto Lyrics - Jangy Leeon

Velluto song lyrics are written by Jangy Leeon

Complete information about Velluto lyrics

Selected song name: Velluto
Singer Name: Jangy Leeon
Lyrics written by: Jangy Leeon

You can see all the lyrics of Jangy Leeon songs at rare-lyrics.com




Appendo scalpi su una rella
La biro è uno scalpello
Parlo a chi parla il mio lemma ed è bello
È un anatema
In testa uno stratagemma
Un diadema senza gemma con un dilemma
Dietro una maschera una maschera si cela
Ristorantino Emmaus, un tavolo per cena
Voi tali e quali mugugnate dietro una schiera
Io non ho ali ma pugnalate dietro la schiena
Sono sveglio, vedo incubi molteplici
Qui ci crollano ponti ma abbiamo due pontefici
Nella pipa weeda arancio, è un'altalena
Bevo un’Ipa, lancio un'Opa sopra la scena
Sogni regali, sono Ludovico il Moro
Senza pianti né un decoder, né dehors, solo decoro
La verità non è la loro
Occhi stanchi in cerca d'oro
L’eredità
Capelli bianchi, colesterolo


Fumo con calma
Nikka nel bicchiere
Sciolgo nodo in gola, magma
Se l'anima inquieta parla
La voce diventa un'arma
Fumo con calma
Nikka nel bicchiere
Sciolgo nodo in gola, magma
Se l'anima inquieta parla
La voce diventa un'arma
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto


Giro ancora con i fra', non mi allontano
Becco Fabio in Maciacchini
Fumiamo all'ottavo
Bevo macha tea sulla via della seta
E se abbiamo sete, bimba
Seguiamo Bacco in India
Mastico 'sto schifo, bevo Listerine
Ho il gas per le rime, nello sterno la gastrite
Nel mio sangue non ho più piastrine ma vulcani
Ai veterani strappo le piastrine
Non sogno Maserati o Corvette
Sono un signore sul lastrico, paga la corvè
Le sue labbra un elastico, bevono cuvée
Mi gusto la sua origine del mondo, Gustave Courbet
In mezzo al branco coi pensieri confusi
Brancolo nel buio
Con le branchie e gli occhi chiusi
Con una scusa l’ho abbordata, mi scusi
Le fusa di una musa addormentata, Brâncuşi


Fumo con calma
Nikka nel bicchiere
Sciolgo nodo in gola, magma
Se l’anima inquieta parla
La voce diventa un'arma
Fumo con calma
Nikka nel bicchiere
Sciolgo nodo in gola, magma
Se l’anima inquieta parla
La voce diventa un'arma
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto
Porto velluto, dormo sul velluto
Scrivo sul velluto, ficco sul velluto